Vino

Viticoltori dal 1316 - Biologici dal 2004

Vino

Le testimonianze scritte sulla produzione di vino nella nostra tenuta risalgono almeno al 1316. Oggi disponiamo di 13 ettari di vigneto, intervallati da uliveti, boschi e prati. La vinificazione è oggi affidata a Giacomo Mastretta, enologo di notevole fama, soprattutto nel mondo della vinificazione naturale. Sotto la sua guida esperta produciamo attualmente sei vini: Chianti Colli Senesi, Chianti CS Riserva, Rosato Lunella, Ciliegiolo, Canaiolo e Colorino. Produciamo anche due grappe biologiche, distillate dalle nostre uve Sangiovese. La tradizione toscana è forte a La Torre alle Tolfe. L’esperienza di Giacomo è completata nei vigneti, dove Mania Castelli e il nostro agronomo Stefano Amadeo cercano di lavorare con la natura e il clima per produrre uve abbondanti, coltivate con metodo biologico, a impatto zero sul territorio e sulla sua naturale biodiversità.

WINE-MAKING

Giacomo Mastretta, enologo della tenuta, ha sviluppato le sue naturali capacità enologiche nel Chianti nell’ultimo decennio. Ha raggiunto un’ampia notorietà per la qualità e il carattere delle sue passate creazioni chiantigiane, ma anche per la sua innovazione. È entrato a far parte del nostro team nel 2018 e le sue capacità e il suo istinto di enologo hanno portato al nostro attuale portafoglio di vini di classe mondiale. La cantina è la naturale prosecuzione del lavoro iniziato nei vigneti. La vinificazione delle nostre uve avviene dopo una vendemmia manuale altamente gestita, utilizzando per lo più tini di cemento vetrificato, senza regolazione diretta della temperatura. Per alcuni dei nostri vini viene utilizzato il legno, in particolare il rovere francese, ma abbiamo anche commissionato alcuni tini di castagno italiani, una tradizione più antica che conferisce proprietà uniche e nuove dimensioni emozionanti ad alcuni dei nostri vini.

Il nostro obiettivo è quello di ridurre il più possibile l’uso di tecnologie e sostanze chimiche: questi sono visti più come un limite che come un aiuto, standardizzando i vini invece di lasciarne emergere le particolarità e i caratteri unici. Cerchiamo di evitare la filtrazione che potrebbe ridurre le espressioni del suolo e dei vitigni nel vino. Abbiamo scelto di vinificare separatamente ciascuno dei nostri 4 vitigni tradizionali, il che ci permette di offrire l’opportunità unica di degustare questi vitigni in purezza, così come in assemblaggio in alcuni dei nostri vini Chianti. Tutti i nostri vini, compresi alcuni rari monovitigni di uve tradizionali toscane, hanno ricevuto recensioni di livello mondiale.

VARIETÀ E SOSTENIBILITÀ

Il nostro obiettivo è costruire una sostenibilità a lungo termine nei nostri terreni e nelle nostre viti, per ottenere le migliori uve possibili, che riflettono il térroir, con un intervento meccanico e chimico minimo. Investiamo nel lavoro manuale, ove possibile, per evitare la compattazione del suolo e gestiamo il manto erboso per ridurre l’erosione nei periodi umidi, evitando al contempo un’eccessiva competizione idrica nei mesi più secchi. Abbiamo adottato il metodo biologico dal 2003. Siamo membri dell’associazione di vini naturali “Vinnatur” dal 2010 e ci impegniamo a muoverci costantemente verso metodi più naturali e sostenibili. Il nostro vitigno predominante è il Sangiovese, con altre varietà locali come il Canaiolo, il Colorino e il Ciliegiolo. Sono allevati e potati secondo il sistema Guyot. Raccogliamo a mano ogni varietà separatamente nel momento ottimale di maturazione.

SVILUPPO E BIODIVERSITÀ

Il nostro interesse per la terra va oltre l’uva. Dopo l’arrivo di Stefano Amadeo – il nostro consulente agricolo di Vitenova – nel 2017, abbiamo investito nell’analisi dei nostri terreni e della biodiversità floristica e degli insetti nei vigneti. Con il suo aiuto stiamo sempre più gestendo i vigneti come ecosistemi, ricostruendo i terreni e valorizzando la diversità naturale, ad esempio di piante autoctone e impollinatori. Gli interventi prevedono l’uso mirato di concimi organici, di manti erbosi e di concimi verdi (come le piante che fissano l’azoto) per garantire condizioni di crescita ideali per le nostre viti e le nostre uve. Siamo anche meticolosi nella potatura e nella gestione delle nostre nuove viti per favorirne la salute e la longevità, senza spingere per una produzione eccessiva.

Colorino, Chianti Colli Senesi, Rosato Lunella, Canaiolo, Chianti CS Riserva, Ciliegiolo, White Grappa and Barricade Grappa

TERROIR

La posizione collinare dei nostri vigneti (330 m s.l.m.) garantisce una buona ventilazione con un microclima asciutto intorno alle viti. I nostri terreni hanno per lo più un buon drenaggio, con un contenuto di sabbia piuttosto elevato (roccia arenaria), ma questo varia da un vigneto all’altro e noi sfruttiamo al meglio questa variabilità. Una componente forse sorprendente dei nostri terreni è la vita marina: circa tre-cinque milioni di anni fa la nostra terra era costiera e alcune parti del terreno sono ricche di ciottoli di spiaggia e conchiglie di ostriche.

I NOSTRI VINI

Riserva Chianti Colli Senesi

DOCG

Canaiolo

Rosso Toscana IGT

Ciliegiolo

Rosso Toscana IGT

Chianti Colli Senesi

DOCG

Colorino

IGT

Rosato Lunella

IGT